Due giorni con Impastato in Valle di Susa

Contenuto Scaricato dal Sito Vallesusatesori

image

Una due giorni all’insegna della legalità in Bassa Valle di Susa. Ospite d’onore Giovanni Impastato, fratello minore di Peppino (ucciso dalla mafia nel 1978), che, raccogliendo la sua eredità, è da sempre impegnato nella sensibilizzazione sul tema del contrasto alla criminalità organizzata. Nella serie di iniziative che lo vede protagonista, patrocinata dall’Unione Montana Valle Susa, Giovanni Impastato visita quattro Comuni, andando a toccare i diversi luoghi che già ricordano l’impegno contro le mafie.

Si inizia venerdì 15 ottobre, alle ore 16, a Sant’Antonino, all’Istituto Comprensivo “Centopassi”, dove Impastato incontra docenti, alunni e istituzioni locali. Quindi, alle ore 17,30 circa, si sposta ad Avigliana, alla biblioteca civica. Infine, in serata, è a Bussoleno per presentare il suo libro “Mio Fratello. Tutta la vita con Peppino”. Un evento, alle ore 21 nella sala consiliare, che vede l’autore dialogare con il giornalista Giorgio Brezzo sul tema della legalità.

Infine, sabato 16 ottobre, alle ore 10, Giovanni Impastato è a Caselette, dove interviene all’intitolazione del parco di località Villaggio, in via Martiri della Libertà, a Felicia e Peppino Impastato. All’evento intervengono i ragazzi dell’Istituto comprensivo, il presidente dell’Associazione Calabresi di Alpignano-Caselette Pasquale Lo Tufo, l’ex presidente della Commissione Parlamentare Antimafia Giuseppe Lumia e il sindaco di Caselette e presidente dell’Unione Montana Valle Susa Pacifico Banchieri.

Leggi di Più

Menu